01 dic 2012

Public Enemy - Nemico Pubblico Numero Uno

Nella lista dei candidati per il 2013 alla Rock And Roll Hall Of Fame ci sono anche i Public Enemy e non potrebbe darsi indicatore più chiaro di come Chuck D e complici siano ormai accettati, istituzionalizzati, depotenziati loro malgrado di ogni possibile residua valenza rivoluzionaria. 
Ed ecco che continuano a fare dischi, l'ultimo "The evil empire of everything”, è nei negozi giusto da alcuni settimane; e sono pure buoni dischi, ma a impatto tristemente zero. Forse sarà che la loro immagine ormai è comune.. quasi banale se paragonata ad artisti rivoluzionari contemporanei. Prima erano percepiti come pericolosi... e lo erano. La più grande rock’n’roll band che abbia calcato i palchi dopo i Clash...

"Public Enemy è un Suono: denso, martellante, che occupa ogni spazio a disposizione e non dà requie. Una possente pulsazione funky che tiene insieme le trame di tappeti da fachiri, fatti di chitarre che sono cocci di bottiglia, scratching furiosamente isterico, sirene, clacson, mitra in azione, rumori di strada... "


1.12.2012
DATI FROM: VENERATO MAESTRO OPPURE

2 commenti:

  1. per me sono ancora i più potenti, niente a che vedere ne per contenuti ne per stile con quelli contemporanei.
    Alessio

    RispondiElimina